Informarsi per partecipare: i documenti per il voto e i contributi per le attività sociali

Il Comune promuove e tutela la partecipazione dei cittadini, singoli o associati, all'amministrazione dell'Ente al fine di assicurare il buon andamento, l'imparzialità e la trasparenza dell'azione amministrativa.

Il momento del voto e del rinnovo del Consiglio Comunale e è un momento essenziale della vita della comunità.
Riportiamo di seguito un elenco di alcuni dei documenti e delle procedure da conoscere per non farsi trovare impreparati a questo importante appuntamento: dal godimento dei dititti politici, al certificato e alla tessera elettorale, fino a dare il proprio contributo come scrutatori ai seggi.

Ma la partecipazione alla vita politica può anche manifestarsi su altri piani e ben al di là del momento delle elezioni, con tutte le attività associative e sociali; i contributi che il Comune eroga per sostenere questo importante tessuto sono stabiliti dal regolamento scaricabile in allegato.

 

 

Chi contattare in ComuneUfficio Anagrafe


E' il certificato che attesta la capacità elettorale del richiedente, cioè la sua qualità di elettore. Tale capacità è attribuita a tutti i cittadini che abbiano compiuto la maggiore età e che non si trovino nelle seguenti condizioni: a) essere sottoposti a misure di sicurezza detentive, di prevenzione o a libertà vigilata; b) essere interdetto dai pubblici uffici.

Il richiedente deve presentare un documento d'identità in corso di validità.

Validità: 6 mesi dalla data del rilascio


Riferimenti normativi: Art. 48 Costituzione Italiana; Art. 15 Legge n. 38 del 28 febbraio 1990

Chi contattare in ComuneUfficio Anagrafe


Attesta che la persona è iscritta nelle liste elettorali del Comune di residenza. può esercitare il diritto di voto ed essere eletta.

Il titolare del certificato deve essere cittadino italiano, risiedere nel Comune, essere maggiorenne e non essere incorso in cause che comportino la perdita della qualità di elettore (vedi nota*).

Il Certificato può essere richiesto dall'interessato o da terza persona (candidati, gruppi politici, promotori, ecc.) in occasione della raccolta delle firme a sostegno delle proposte di referendum, di iniziativa legislativa popolare o di presentazione delle candidature alle elezioni.

E' valido sei mesi a partire dalla data di rilascio.


Norme di riferimento: art. 48 Costituzione Italiana; art. 14 Legge n. 39 dell'8 marzo 1965


Note:
* il fallimento, per cinque anni dalla data della sentenza; l'applicazione, in forza di provvedimenti definitivi, delle misure di prevenzione di cui all'articolo 3 della legge 27 dicembre 1956, n. 1423, come da ultimo modificato dall'articolo 4 della legge 3 agosto 1988, n. 327, finché durano gli effetti dei provvedimenti stessi; l'applicazione, in forza di provvedimenti definitivi, di misure di sicurezza detentive o della libertà vigilata, a norma dell'articolo 215 del codice penale, finché durano gli effetti dei provvedimenti stessi; la condanna a pena che importa la interdizione perpetua dai pubblici uffici; l'interdizione temporanea dai pubblici uffici, per tutto il tempo della sua durata. Le sentenze penali producono la perdita della qualità di elettore solo quando sono passate in giudicato. La sospensione condizionale della pena non ha effetto ai fini della privazione della capacità elettorale.

Chi contattare in ComuneUfficio Anagrafe



L'Albo degli Scrutatori di Seggio Elettorale comprende i nominativi delle persone tra le quali la Commissione Elettorale Comunale nominerà coloro che svolgeranno le funzioni di scrutatore presso i seggi elettorali di sezione in occasione delle consultazioni elettorali.

L'Albo viene aggiornato annualmente. Ha validità fino a richiesta di cancellazione o cancellazione d'ufficio.

Entro il 31 ottobre di ogni anno il Sindaco invita, con manifesto affisso all'Albo Pretorio del Comune e in altri luoghi pubblici, gli elettori che desiderano essere inseriti nell'Albo a presentare apposita domanda.
Per essere iscritti nell'Albo, i Cittadini italiani maggiorenni residenti nel comune (alle seguenti condizioni*) devono presentare direttamente all' Ufficio Elettorale domanda in carta libera entro il 30 novembre di ogni anno. Per essere cancellati dall'Albo, gli iscritti possono presentare domanda con le stesse modalità entro il 31 dicembre.


Norme di riferimento: art. 38 D.P.R. n. 361 del 30 marzo 1957; Legge n. 95 dell'8 maggio 1989, modificata ed integrata con Legge n. 53 del 21 marzo 1990; Legge n. 120 del 30 aprile 1999


Note:
* che godano dei diritti politici; siano in possesso del titolo di studio della scuola dell'obbligo; non siano dipendenti dei Ministeri: dell'Interno, delle Poste e Telecomunicazioni, dei Trasporti; non appartengano alle Forze Armate in servizio; non siano sanitari delle Aziende Sanitarie Locali che svolgono le funzioni già di competenza dei medici provinciali, ufficiali sanitari e medici condotti; non siano Segretari Comunali o dipendenti comunali addetti o comandati a prestare servizio presso l'Ufficio elettorale comunale; non siano candidati alle elezioni per le quali si svolge la votazione.

Chi contattare in ComuneUfficio Anagrafe


Riporta le generalità dell'elettore (nome, cognome, luogo e data di nascita, indirizzo), il numero e l'indirizzo della sezione elettorale presso la quale l'elettore può votare, il numero del collegio elettorale di assegnazione, la circoscrizione regionale, oltre ad essere contrassegnata da un numero progressivo identificativo.

Deve essere esibita, insieme a un documento di identità valido, ad ogni consultazione elettorale (sostituisce il vecchio certificato elettorale).


La tessera elettorale viene notificata al loro domicilio* ai cittadini maggiorenni iscritti nelle liste elettorali del Comune.

Se i dati relativi alla sezione, al collegio o alla circoscrizione subiscono delle variazioni, il Comune invia all'elettore un tagliando con i dati aggiornati da applicare sulla tessera elettorale.

Presentando all'Ufficio Elettorale una certificazione medica rilasciata dall'Azienda Sanitaria Locale, dalla quale risulti un'impossibilità permanente di esercitare il diritto di voto in modo autonomo, è possibile chiedere l'apposizione sulla tessera di un timbro che consente di accedere al voto assistito.

La tessera elettorale è utilizzabile per diciotto votazioni, sia politiche, che amministrative, che referendarie.


Norme di riferimento: D.P.R. n. 299/2000; Legge n. 17/2003


Note:
* in caso di trasferimento di residenza, il Comune in cui l'interessato si é stabilito provvede a consegnargli la tessera nuova, ritirando quella già in possesso. Gli elettori residenti all'estero possono ritirare la tessera elettorale presso il Comune di iscrizione, alla prima votazione utile.

Chi contattare in ComuneUfficio Anagrafe


Al fine di concorrere al progresso civile sociale, culturale ed economico della Comunità locale, l'Ente può
concedere contributi sotto forma di interventi, sovvenzioni, sussidi, agevolazioni, concorso finanziario,
partecipazione alla spesa e vantaggi economici anche in natura.

Le concessioni di cui al presente articolo sono erogate in particolare nell'ambito dei seguenti servizi e/o aree di attività:
- Attività ricreative e sportive
- Attività culturali ed educative
- Cooperazione e solidarietà anche a livello internazionale
- Assistenza e sicurezza sociale, politiche giovanili
- Impegno civile, tutela e promozione dei diritti umani
- Tutela ambientale
- Sviluppo economico

Chi contattare in Comune:  Ufficio Anagrafe



Iscrizione al Registro regionale delle organizzazioni di volontariato, attive nei settori: ambientale, culturale, educativo, protezione animali, protezione civile, sanitario, sicurezza sociale, sportivo-ricreativo. L'iscrizione al Registro è condizione necessaria per beneficiare delle agevolazioni fiscali di cui agli art. 7 e 8 della legge n. 266/1991

Come procedere: presentazione dell' istanza di iscrizione al Registro regionale, indirizzata a Regione Liguria - Servizio valutazione e Controllo del Sistema Sociale e Socio-sanitario.
La modulistica è scaricabile dalla pagina di istruzione su come presentare le istanze, sul sito di Regione Liguria (link a fondo pagina).


Riferimenti normativi: L.R. n.15 del 28/05/1992 (scaricabile a fondo pagina)

Per approfondire (su altri siti): Portale Regione Liguria Come presentare l'istanza di iscrizioneLegge regionale di disciplina del volontariato

torna all'inizio del contenuto